tulipano24

Spireat : spirulina per un futuro migliore!

Valuta questo inserimento
Ultimamente sento spesso parlare della spirulina ma non avevo mai avuto modo di conoscerla meglio.
Grazie all'azienda Spireat ho potuto colmare questa lacuna e conoscere meglio questo misterioso prodotto.
Anzitutto ignoravo completamente che questa alga fosse un prodotto molto antico : infatti era già conosciuta dal tempo dei Romani ma ancora oggi la tribù Kanembu, sulle rive del lago Chad, la utilizza regolarmente come alimento chiamato “dihè”.
Inoltre la spirulina era presente nella dieta delle civiltà precolombiane in quanto gli Aztechi la raccoglievano per fare una specie di pane molto nutriente.
Ma cosa è esattamente la spirulina? Diciamo che è una micro-alga azzurra unicellulare dalla forma stretta e allungata che è prevalentemente presente nelle acque salmastre ; ama le zone tropicali dove trova il suo habitat adatto per il suo sviluppo ottimale in quanto è presente il PH idrico alcalino.
Attualmente è coltivata prevalentemente nei laghi artificiali del Messico e della Cina ma troviamo anche in Italia numerosi terreni dedicati alla sua coltivazione.
Per capire meglio l'importanza della spirulina dal punto di vista nutrizionale basti pensare che nel 1974 fu nominata dalla Conferenza Mondiale dell'Alimentazione dell'ONU “L'alimento del futuro” e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità “Il miglior cibo del XXI secolo”. Senza dimenticare che la spirulina è parte della dieta degli astronauti durante le missioni spaziali.
Le sue proprietà sono molteplici : ha un notevole apporto proteico, abbassa il livello di colesterolo, accelera il senso di sazietà, ha elevate quantità di ferro molto digeribile, è priva di iodio, e il suo mix di vitamine è particolarmente adatto a chi è sottoposto a stress e quindi diventa un alimento ideale per chi ha un lavoro molto impegnativo o per gli studenti sotto esame. Non a caso è considerata un super-alimento.
Diciamo quindi che la spirulina è un integratore molto popolare tra i vegetariani e vegani ma la sua fama si sta diffondendo anche tra chi non segue un particolare regime alimentare.
L'Azienda Spireat inizia nel 2015 ad occuparsi della coltivazione della spirulina dopo aver vinto il concorso Make a Change.
Nel 2016 nasce il marchio Spireat con una limitata e minima produzione e lavorazione del prodotto per verificare la sua affidabilità.
Nel 2017 il gruppo composto da sei persone ha la brillante idea di dedicarsi al food innovation che immette sul mercato i prodotti derivati dalla spirulina che permettono inoltre di vincere l'Impact Hub di Milano.
Nel 2018 inizia il tour promozionale girando in lungo e in largo l'Italia facendosi conoscere nelle fiere e nei congressi.
Notevole importanza e data alla diffusione del concetto sostenibile nelle scuole e presso il Politecnico.
Per ulteriori chiarimenti potete visitare il loro sito e consultare il loro shop online dove troverete tutte le loro proposte di acquisto www.spireat.it.

Personalmente ho provato alcuni prodotti che sono :
spirulina in polvere , che ho usato nel latte, nello yogurt e nel pesto. Il suo sapore è molto gradevole e dona un tocco particolare sicuramente.
Inoltre ho provato il riso alla spirulina : ovviamente il suo colore verde scuro a primo impatto è un po’ strano ma il suo gusto delicato è piacevole e dona un tocco singolare al sapore del riso.
Infine ho provato la barretta alla spirulina che è un mix di vari cereali e devo dire che mi è piaciuta molto…veramente invitante!

LOGO SPIREAT (FILEminimizer).jpgASSORTIMENTO (FILEminimizer).jpg
Categorie
Non categorizzato

Commenti